prenota

Caffè Stern
Un Passage dall’accento italiano

"Un angolo storico di Francia dove tutto profuma d'Italia,
a partire dal caffè".

Stern, storico atelier d'incisione sin dal 1834, Monumento Nazionale situato nel cuore della città al 47 di Passage des Panoramas, dal 2014 è un "caffè all'italiana" grazie a un'intuizione maturata dai fratelli Alajmo insieme a Gianni Frasi. Per farlo tornare all'antico splendore è stato affidato alle cure di Philippe Starck, che ne ha interpretato la magia curando ogni dettaglio dell'arredamento e dell'illuminazione, nel pieno rispetto del luogo. E' stato pensato per accompagnare l'ospite lungo tutto l’arco della giornata, dalla colazione al pranzo e alla cena, passando per l’aperitivo, caratterizzato dai “cicchetti” della tradizione veneta. Il menù propone piatti della cucina italiana rivisitati e alleggeriti da Max, quali gli Spaghetti alla carbonara all'olio extra vergine di oliva o il Cappuccino alla Bolognese.

La squadra


La cucina è affidata a un giovane allievo di Max, Denis Mattiuzzi, che è stato al suo fianco per più di 10 anni nelle cucine de Le Calandre e poi del Ristorante Quadri. Direttore è Piodaniele Chimetto, che gestisce una squadra giovane, dinamica e affabile. Il sommelier, che incarna a perfezione questo spirito, è Mirko Favalli.

Il menu

Seguendo il ritmo delle stagioni, esprime l'essenza della cucina italiana secondo l'interpretazione di Max, che la considera "intensamente leggera e nostalgicamente contemporanea". Presenta un menu degustazione di 4 o 6 portate, oltre ai piatti da scegliere alla carta, scanditi dai momenti tradizionali del pasto italiano, dall'antipasto al primo, per finire con i formaggi e i dolci.

La storia

ll Passage des Panoramas a pochi passi dall'Opera è il più vecchio dei passage parigini, uno dei diciassette sopravvissuti alla rivoluzione urbanistica di Haussmann (avvenuta nel ventennio tra il 1850 e il 1870), che fu la causa della loro massiccia scomparsa e della nascita, sulle ceneri di questi, dei primi “Grands Magasins”. Qui, nel 1834, venne fondata la ditta Stern & Aumoitte da Anselme Aumoitte e da un giovane e raffinato incisore, Moïse Stern. Nel 1849, Stern & Aumoitte affittano diversi piccoli negozi e appartamenti all'angolo del Passage che interseca la Galerie des Variétés e la Galerie Feydeau, per farne appartamenti d'abitazione e officina d'incisione. Alla fine degli anni Cinquanta del diciannovesimo secolo Moïse Stern riscatta la ditta appellandola semplicemente “Maison Stern”. L'ex-libris della Maison diventa una grande “S” con un leone rampante che poggia la zampa anteriore sul monogramma “MS” intrecciato (una mano che brandisce uno strumento da incisore e due pezzi di armatura completano la composizione). L'insegna riprende l'ex-libris e ricorda le date, 1867 e 1889, delle due Esposizioni Universali nelle quali la Maison ha ottenuto le prestigiose Medaglie d'Oro. Nel 1890 Moïse Stern coinvolge il figlio René nell'impresa, che prende il nome di “Stern et fils”. In seguito le generazioni si sono succedute mantenendo intatta la volontà di preservare e valorizzare le tecniche di stampa tradizionali con il loro ineguagliabile fascino. Negli anni la Maison Stern ha avuto tra i suoi più rilevanti clienti l'Eliseo - per la stampa dei menu e degli inviti - ma anche molte ambasciate, famiglie della nobiltà internazionale, oltre a svariate grandi imprese francesi e straniere. Nel settembre 2008 la Maison Stern lascia il Passage e si trasferisce al 131 rue du Faubourg Saint-Honoré: è la fine di un'epoca per il Passage des Panoramas, da più di un secolo associato nell'immaginario collettivo alla prestigiosa Maison. Il 10 luglio 2009, il decreto n° 2009-899 iscrive al titolo dei Monumenti Storici Nazionali le stanze 1, 2, 4 e 5 dei locali della Maison Stern al Passage des Panoramas, con tutte le loro decorazioni e il loro mobilio. Nel settembre del 2014, dopo due anni di scrupolosi restauri conservativi che hanno mantenuto intatto il fascino dei locali, Stern rinasce a nuova vita diventando un raffinato caffè bistrot all'italiana che si propone di offrire ai suoi clienti l'eccellenza di sempre, ma questa volta declinata a tavola e non più nella carta stampata.

Slice 1 Created with Sketch. Slice 1 Created with Sketch.